invia/condividi stampa feed rss

ELEZIONI POLITICHE E REGIONALI DEL 4 MARZO - VOTO DOMICILIARE

ELEZIONI POLITICHE E REGIONALI DEL 4 MARZO - VOTO DOMICILIARE
25/01/2018

ELEZIONI   POLITICHE   -   REGIONALI     4   MARZO   2018

 VOTO   DOMICILIARE

PER   ELETTORI   AFFETTI DA INFERMITA’

CHE NE RENDONO IMPOSSIBILE L’ALLONTANAMENTO DALL’ABITAZIONE

 

 

 

SI RENDE NOTO che

sono ammessi al voto a domicilio

gli elettori affetti da grave infermità che, a motivo di dette infermità,

 

non possano allontanarsi dall’abitazione in cui dimorano

e/o siano in condizioni di

dipendenza continuativa e vitale

da apparecchiature elettromedicali

 

Gli elettori che si trovino in queste condizioni per poter essere ammessi al voto domiciliare devono far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, la dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano
anche se questa è posta in un Comune diverso da quello di residenza

 

ENTRO LUNEDI’  12 FEBBRAIO 2018

Alla domanda si devono allegare:

-  copia della tessera elettorale

-   idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dall’Asl dalla quale deve risultare l’esistenza delle condizioni di infermità di cui al c. 1 dell’art.1 della legge 46 del 07.95.2009 ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali .Tale certificazione non può avere data antecedente al 03.03.2016, 45 giorno antecedente la votazione e deve recare una previsione di infermità di almeno 60 gg. dalla data del rilascio.

Per taluni casi inoltre, l’elettore può essere assistito nell’espressione del voto da un accompagnatore di propria fiducia. Anche di tale necessità, deve essere fatta precisazione sulla certificazione medica.

La domanda va redatta in carta libera ed in essa deve essere indicato l’indirizzo completo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico per ogni utile successiva comunicazione.

 

Il voto verrà raccolto durante le ore e nei giorni previsti per la votazione.

L’elettore dovrà esser munito di tessera elettorale e di documento d’identità valido